Psicoterapia individuale
Percorsi di psicoterapia e di sostegno psicologico individuale per persone appartenenti a diverse fasce d'età (adoloscenti e adulti). I costi sostenuti per le sedute individuali rientrano nelle spese sanitarie  e pertanto sono detraibili ai fini IRPEF nella misura del 19%.

Psicoterapia di gruppo
Gruppi continuativi di Psicodramma (incontri settimanali). Ogni mercoledi' dalle 21.00 alle 23.00 fino a Giugno presso lo studio di Psicodramma. E’ un percorso che prevede la partecipazione continuativa. I costi sostenuti per le sedute  di gruppo rientrano nelle spese sanitarie  e pertanto sono detraibili ai fini IRPEF nella misura del 19%.

Laboratori di Psicodramma
Gruppi di crescita personale e cicli di incontri a tema. Corsi di crescita personale e incontri a tema rivolti a chiunque sia interessato a guardare dentro di sè per trovare energia nuova per vivere meglio. I costi sostenuti per le sedute individuali rientrano nelle spese sanitarie  e pertanto sono detraibili ai fini IRPEF nella misura del 19%.

Sessioni aperte di Psicodramma
Azioni di sensibilizzazione del pubblico alla metodologia psicodrammatica: occasioni aperte al pubblico in cui sperimentare il metodo moreniano.

Interventi formativi
Iniziative e collaborazioni con altri professionisti, con Scuole, Enti ed Aziende modulando gli obiettivi e le caratteristiche di ogni intervento formativo secondo i bisogni e gli interessi dei gruppi con cui si lavora.

Collaborazioni con Associazioni
Collaborazioni con associazioni nella stesura di progetti rintracciando le forme di finanziamento possibili (bandi provinciali, regionali..) e gestione organizzativa e scientifica; attuazione di interventi formativi mediante conduzione di gruppi con metodologia attiva e la realizzazione di eventi.

Gruppi di Training autogeno
Training autogeno (TA) significa "allenamento" che si genera (genos) "da sé" (autos) ed indica una tecnica di rilassamento ed auto distensione proposta nel 1920 dal neurologo berlinese I.H. Schultz.
Il Training autogeno è un pò come un isola su cui potete rifugiarvi quando avete bisogno di staccare la spina liberandovi soprattutto dallo stress e dalle preoccupazioni della vita quotidiana. Il Training autogeno è utile nella cura di ansia, insonnia, emicrania, asma, ipertensione, attacchi di panico e in tutte quelle patologie dove l'aspetto psicosomatico sia rilevante. Ma il TA ha un ruolo positivo anche in molti altri contesti: in particolare, per atleti e sportivi in genere, in quanto favorisce il recupero di energie, permettendo una migliore gestione delle proprie risorse. Migliora inoltre la concentrazione e contribuisce al conseguimento di alte prestazioni. È importante sapere che, nel training autogeno, il rilassamento non è la cosa principale, ma è un "effetto collaterale" del mutato equilibrio psicofisico. Il TA viene praticato, frequentemente, con intenti psicoterapeutici in tutti quei casi dove l'aspetto emozionale sia centrale. Questa tecnica possiede, infatti, una intrinseca capacità di favorire "associazioni" significative, rispetto ad eventi traumatici considerati minori, dimenticati o, frequentemente, "rimossi". I costi sostenuti per le sedute di T.A. rientrano nelle spese sanitarie  e pertanto sono detraibili ai fini IRPEF nella misura del 19%.

Cos'è il Training Autogeno?

Training autogeno significa “allenamento” che si genera (genos) “da sé” (autos) ed indica una tecnica di rilassamento ed auto distensione proposta nel 1920 dal neurologo berlinese J.H. Schultz.

Il Training Autogeno con l'allenamento costante, consente di raggiungere il totale rilassamento psichico e aiuta a ritrovare l'armonia psico-fisica attraverso l'apprendimento progressivo di 6 esercizi specifici quali "pesantezza", "il calore", "la regolazione del battito cardiaco e del ritmo respiratorio", " il plesso solare" e "la fronte fresca", da svolgere mentalmente e assumendo delle ben determinate posizioni (posizione sdraiata, in poltrona, a cocchiere).

Questi esercizi vanno eseguiti per ordine, sotto la guida di psicologi o medici specificamente formati (come tutti i tipi di procedure di rilassamento psicofisiologico). Lo scopo della guida è quella di mettere il soggetto in grado di eseguire il training da solo. Per imparare al completo la sequenza degli esercizi sono necessari in media circa 6 mesi con un costante esercizio giornaliero. L'apprendimento da autodidatti per quanto possibile è sconsigliato, costituendo il T.A. un insieme di tecniche dirette alla modulazione psicofisiologica di processi neurovegetativi.

Il metodo è utile a qualsiasi persona per modificare profondamente e beneficamente il suo modo di vivere. Numerose ricerche in Europa e negli Stati Uniti, hanno largamente confermato l'efficacia del T.A. anche nel trattamento di varie patologie stress-dipendenti.

"Attraverso la pratica si raggiunge uno stato particolare, simile all’essere immersi in un bagno piacevolmente caldo, con il capo però gradevolmente fresco. Dall’abbandonarsi a queste sensazioni deriva una commutazione di tutto l’organismo, che nasce dall’ interno e che consente di migliorare gli aspetti sani e di eliminare quelli contrari alla salute" (Langen, 1968).


Quali risultati si possono ottenere dal Training Autogeno?
  • Diminuzione significativa dei livelli di stress

  • Più profondo e rapido recupero di energie

  • Autoinduzione di calma

  • Autoregolazione di funzioni corporee (digestione , ciclo sonno – veglia)

  • Miglioramento delle prestazioni

  • Diminuzione della percezione del dolore

  • Autodeterminazione

  • Introspezione e autocontrollo

  • Rafforzamento delle difese e del sistema immunitario

  • Miglioramento delle capacità mnemoniche e concentrative

  • Eliminazione di piccoli disturbi quotidiani (piedi freddi, paura di arrossire, ecc.)

Inoltre, il training autogeno, viene utilizzato per migliorare diversi disturbi come:

  • Disturbi d’ansia, attacchi di panico e fobie

  • Nervosismo

  • Asma e disturbi respiratori di origine nervosa

  • Malattie della pelle di origine psicosomatica

  • Cefalee

  • Disturbi gastroenterici

  • Disturbi della sfera sessuale

  • Dipendenze da sostanza e comportamentali (tabagismo, gioco d’azzardo, ecc.)

  • Sovrappeso

Il training autogeno è inoltre il metodo di rilassamento più utilizzato per la preparazione al parto.

A chi è rivolto?

A coloro che soffrono di ansia, stress, problemi psicosomatici, dolori da tensione muscolare ecc... o semplicemente a tutti coloro che ricercano un metodo efficace per ricaricarsi e rilassarsi velocemente nel corso della giornata, prendendo coscienza dei propri vissuti psico-corporei e acquisendo una maggiore consapevolezza di sè anche attraverso il confronto col gruppo o con il conduttore.


Durata del corso?
Il T.A. inteso come tecnica di rilassamento necessita per essere appreso di un allenamento costante per circa 3 mesi (10 incontri a cadenza settimanale)

Come è strutturato il corso?

Si propongono incontri di gruppo a cadenza settimanale di 1 ora e 30' circa, in un ambiente silenzioso e tranquillo; durante l'incontro di gruppo si alternano momenti di allenamento a momento di verbalizzazione: i partecipanti riportano i propri vissuti, le eventuali difficoltà incontrate durante gli esercizi eseguiti a casa, avviene così in modo spontaneo il confronto in gruppo, facilitato dal conduttore che diviene figura di riferimento importante per il gruppo.


Perchè in gruppo?

Il T.A. è applicabile anche in individuale e ciò sarà valutato assieme alla persona interessata per individuare il percorso più adatto: per questo è necessario un breve colloquio individuale prima dell'inserimento in gruppo.

Il gruppo, composto da max 10 persone, può essere interessante perchè crea momenti di confronto e vicinanza emotiva; riscoprire la calma e il vissuto del proprio corpo aiuta a instaurare un rapporto più spontaneo e a sviluppare l'empatia verso gli altri ed ha un valore terapeutico e catartico.